“Ecco. Questa è la domanda giusta!”

Dr_alfred_lanningche il problema è lì. la domanda giusta. cosa mi attrae delle sfighe altrui? è arrivata quasi in contemporanea da due fronti. l’insostituibile amica E. e l’affine nuovamica Zauberei. ed è il momento di capirlo. sennò mi faccio dei danni. mi sento terribilmente fragile. pronto ad infilarsi nel peggio ginepraio alla prima occasione buona. ma almeno a questo giro ne sono freddamente consapevole. e questo è già qualcosa. vuol dire che sto in difesa. arrocco. inchiodo assi a porte e finestre. salgo sulla torre e comincio a scaldare il calderone per l’olio bollente. ma c’è un elemento in più, consolante, in questa autoclausura. che non sono solo. ieri sera parlando con il mio don raffa-E. si è arrivati all’esposizione di un bel concetto. che siamo una squadra. il comunismo dei sentimenti. ed è vero. abbiamo più problemi di un libro di geometria delle medie, ma siamo sempre pronti a collaborare tra noi per tirarcene fuori. senza succhiare energie psichiche l’un l’altro. oggi a me, domani a te. quid pro quo, clarisse. e questa cosa mi rinfranca. perciò ora son pronto a seguire le briciole che il dottor lanning mi ha messo lungo la strada, e cercare di trovare la risposta alla domanda giusta. ci vorrà tempo. pazienza. non ho fretta. non me ne vogliano le fanciulle, ma ho il culo di non avere una sveglia biologica che trilla urlandomi "allora, hai 35 anni suonati. quando metti su famiglia?". e quindi, comincia il viaggio.

~ di G. su marzo 22, 2007.

4 Risposte to ““Ecco. Questa è la domanda giusta!””

  1. ahhh sei alle prese con donne eh? beh buona fortuna…io come rappresentante dell’ex gentil sesso credo che le donne siano delle vere rompipalle incomprensibili…

  2. mah, dipende, pepina.
    è un discorso lunghino che affronterò a puntate. per cercare di capirci qualcosa.
    più che altro rivolto verso di me. ma mi fa piacere se ogni tanto mi venite a trovare per dire la vostra…

  3. azzeccare la domanda è un buon gate d’imbarco: buon viaggio, gipunto, davvero davvero.

  4. Ziomejo, bon vajage. Graditissima la menzione, io nun so bbona a fare i link.
    Detto questo, la sfiga psichica è democratica e prescinde il sesso, il ceto, il colore della pelle. Io me li sono acchiappati tutti in passato maschi e femmine, in dosi molto più massicce di quelle odeirne. Quindi va bè che te cpisco già lo sai.
    Aspetto serena le tue prox puntate!

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: