Arrivederci

eccoci, dopo giorni di latitanza. avrei voluto avere delle giustificazioni valide da addurre, ma il fatto è che devo ancora digerire il trasloco. e fatico a considerare questo blog ancora casa mia. in questo senso, mi ritrovo simile a mia madre. ma lei ha qualche ragione in più quando gira per l’appartamento nuovo e fatica a sentirlo suo. lo so, è un paragone idiota, ma questo è.
comunque, piano piano, lo rimetterò a posto, colle immaginette e le liste della comune-ty, e degli amicicci, e i link…
alcuni maligni, tipo il chimico, han detto che non ho più aggiornato perché sono stato impegnato a fare le valige per la partenza. che oggi parto.
il fatto è che io devo preparare le cose per tempo, sennò sclero. partire è un po’ morire. sempre stato così. e la E. lo sa bene. dice che è uno dei motivi per cui ci siam lasciati, ormai nel 2003. che lei, invece, fa i bagagli con la roba appena tirata fuori dalla lavatrice, senza neppure stenderla, circa dieci minuti prima che il treno parta. io, almeno uno o due giorni prima. mia madre minimo una settimana. quindi ho la speranza di avere un figlio normale.
lascio alcune notizie dalla batcaverna. il cirano sta bene. abbiamo finito il secondo ciclo di punture. ora va solo di pastiglie. assolutamente più gestibile. al mio ritorno, per fine agosto, si andrà dal veterinario a fare le analisi. io mi sono ripreso da una febbrona che mi ha sdraiato a letto per 4 giorni. e altre cose non mi vengono che, da quando sono in ferie, ho vissuto la vita di un opossum pigro. ho fasciato il divano con la carta-forno domopak, perché rischiavo di rimaerci attaccato a mo’ di torta bruciacchiata. ma ora parto. vado a grosseto, rispescia, a festambiente. a fare shiatsu. dall’11 al 18 agosto.
quindi, se volete venirmi a trovare, mi troverete lì, colla maglietta bianca dalle nipposcritte blu. pronto a pigiare chiunque devolva l’obolo per i bimbi di chernobyl.
e arrivederci a tutti al mio rientro, o al vostro, a seconda di quale dei due eventi si verifichi per primo.

~ di G. su agosto 10, 2007.

5 Risposte to “Arrivederci”

  1. divertiti…

  2. ma che divertiti!!
    distribuisci bijettini da visita co sopra m ber tao e un messaggio tipo so bravetto e fo lo sciazzù prego 200 urucci!

    e divertiti:)

  3. Ormai sarai già partito. Divertiti.

    Ma chi lo cura il Cirano durante la tua assenza?

  4. sono in partenzaaaaaaaaaaaaaa

  5. caro .g, vogliamo andare avanti con l’avventura per sapere cosa succede dopo “arrivederci”!?!

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: