Torino – 02/10/2007

police-0210-2.jpg

e fu così che, undicenne, 24 anni dopo, mi ritrovo in uno stadio. per la prima volta in vita mia. ed è uno scenario bellissimo. capisco quelli che vogliono fare i calciatori, da grandi. mica per le veline o per i soldi. secondo me è solo per entrare in campo e guardare gli spalti gremiti. il prato era coperto da teloni. ma si sentiva forte il profumo dell’erba, come se l’avessero appena tagliata. e, a tratti, zaffate di derivati di altro tipo di erba. come previsto, il grosso del pubblico erano vecchietti della mia età e oltre. alcuni si sono portati pure i figli. una ragazzina di dodici anni era seduta che studiava la struttura dell’atomo, su un libro di scienze. siamo riusciti ad accamparci in prima fila tra le seconde scelte. vale a dire che c’era un area recintata, sotto il palco, riservata ai primi tremila arrivati. noi eravamo attaccati alle transenne che delimitavano quest’area. circa 30 metri dal palco. troppi per prendersi gli sputazzi di sting, ma bello vicino, comunque. tutti felici come bimbi a gardaland. e si rideva e scherzava con un altro coetaneo in attesa da 25 anni, sardo di bologna, con una bella cultura musicale. e la prima sorpresa è stato il gruppo di supporto. che prima noi si credeva una cosa. e invece salgono sul palco questa decina di personcine che dicono far parte di un progetto nel quale suona anche copeland che, però, per questa sera ha già un impegno… e vai di pizziche con la notte della taranta! che si sentiva la mano di copeland negli arrangiamenti. e quella sera ci stavano come il cacio sui maccheroni. mica come il secondo gruppo ospite, i fictionplane… (continua)

~ di G. su ottobre 4, 2007.

6 Risposte to “Torino – 02/10/2007”

  1. roxanne è la mia preferita…

  2. SEI ANDATO A VEDERE I POLICE?????? BASTAAAAARDISSSIMOOOOOO

  3. Ti odio anche io, qui hanno registrato il tutto esaurito. Ma parlaci di Sting…

    Sempre buono come il pane, vero?

  4. io di preferite ne ho circa trenta. comunque, sì. roxanne è grandiosa.
    e si fa presto a dire bastardo. è da metà aprile che ho il biglietto. non sono bastardo. sono previdente. vabbeh, un bastardo previdente…

  5. Aaargh e vieni a torino e non me lo dici?! 😀

  6. talpa! e non è che non te l’ho detto perché son catìvo… ma un conto è venire a torino, un conto è transitare per la tangenziale con la fretta che ti corre dietro! ma un giorno verrò a visitare il fichissimo museo del cinema e allora si mangerà assieme! promesso!

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: