Punire la femmina

berlusconi

perché è inutile che ce la stiamo a raccontare: gli stupri ci saranno sempre, ed è impensabile militarizzare oltre le strade: “dovremmo avere tanti soldati quante sono le belle ragazze italiane…”
perché è un dato di fatto: il maschio virile italiano ha come scopo principale  punire la femmina e donare figli alla patria. per far ciò è solito adoprare belle ragazze. consenzienti o meno. sono lontane dalle preoccupazioni del nostro premier le cozze e le straniere.
ovviamente è subito arrivata la smentita. ovviamente con la solita faccia da culo: ” il mio era un complimento alle ragazze italiane che sono alcuni milioni, io penso che in ogni occasione serva sempre il senso della leggerezza e dell’umorismo”. ecco, sicuramente le ragazze (belle, cozze, italiane o straniere) che hanno subito una violenza si saranno sentite alleggerite dal formidabile senso dell’humour del nostro premier giamburrasca. ma cristo…

~ di G. su gennaio 26, 2009.

2 Risposte to “Punire la femmina”

  1. ma questa bella foto me l’ero persa… la battuta invece no, purtroppo, e neanche la successiva “toppa peggior del buso”. del resto, lui scherza anche sull’olocausto, sui clandestini che vanno a farsi la birretta, sullo sciopero generale pic-nic… e noi ci vergogniamo per lui, come succede con la Corrida. Ma cristo… mi pare l’unico commento possibile.

  2. Ma infatti siamo sicuramente noi donne italiane che non abbiamo capito la battuta del premier, che era ovviamente un complimento proprio a noi. Che sudditi (anzi, suddite) prosaici questo piccolo Cesare!

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: