Notti Maaaagicheeeee…

rock the house
succede che uno ha una giornata faticosa. e che poi alla sera deve andare a seguire quttro dei suoi studenti che hanno chiesto una mano a ripassare le cose di shiatsu nella pausa estiva. e, tra le due cose, ne accade una che mi ha ricordato la vecchia pubblicità della gillette: la prima lama solleva il pelo, la seconda lo rade più a fondo. più o meno così. e la cosa, nonostante la stanchezza e un quantitativo considerevole di valeriana, ha una certa conseguenza sul mio sonno. fortunatamente non sul mio stomaco. l’effetto placebo della valeriana funziona, e mi ha sciolto un po’ di muscoletti. ma alle tre e mezza, l’ora del lupo, mi sono svegliato brutto. non riuscivo a riaddormentarmi. per distrarmi e vedere se riuscivo a prendere sonno, ho guardato un quantitativo ics di episodi del dottor house, quarta serie. ho passato la notte. non c’è che dire. stamattina sono entrato in ufficio zoppicando, dicendo cattiverie a tutti e diagnosticando ai colleghi, nell’ordine: n°1 sarcoidosi sistemica (prescritti dei corticosteroidi), n°1 amiloidosi (prescritto, con successo, del prednisone), n°2 casi di lupus (proceduto alla soppressione del sistema immunitario e alla somministrazione di idrossiclorochina) e, purtroppo, n°1 fascite necrotizzante (son cazzi, ci pensa il chirurgo). alla fermata dell’autobus ho prescritto una risonanza e una tac total body. sospetto che uno dei tecnici abbia l’huntington, ma si rifiuta di fare il test.
ora scusate, devo andare. ho quasi finito il vicodin.

Annunci

~ di G. su luglio 24, 2009.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: